Tra Noise e musica d’autore – il Grande Circo Barnum

Il Grande Circo Barnum ci piaceva, e anche molto. Il suo sound, che gli stessi membri del gruppo amavano definire noise rock, piantava le radici nel rock indipendente italiano degli anni Novanta. Sicuramente debitori della lezione dei Marlene Kuntz, a noi piaceva vedere soprattutto l’influenza di una band come i CSI, anche per una line-up che, se si eccettua la mancanza delle tastiere, rispecchiava in tutto e per tutto la formazione di Giovanni Lindo Ferretti. Mapi Gillio come Ginevra Di Marco, a doppiare o armonizzare con i suoi vocalizzi le linee principali di Davide Bertello; Luca Bruera e Alessandro Savino come Giorgio Canali e Massimo Zamboni, a sonorizzare le strutture con le loro chitarre. Completavano la formazione Umberto Gillio (Batteria) e Davide Giglia (Basso) con le loro ritmiche ipnotiche il giusto. Lo stile di scrittura ermetico, spesso di difficile interpretazione e lettura, forniva alle canzoni del Grande Circo, scritte proprio da Bertello, un grado di originalità che le elevava sopra la media delle composizioni inedite di zona. Senza voler mai strafare da un punto di vista tecnico, era la ricerca delle atmosfere, cupe e suggestive, la loro principale caratteristica e punto di forza. Dopo un EP autoprodotto – “In Equilibrio” – e un album con un’etichetta importante ma con una gestazione quanto mai tribolata – “L’ascesa (incontrastata e poi subita) della maschera di Pluto” – il Grande Circo si scioglie. Dopo anni di silenzio, Davide Bertello ha ricostituito la band in forma minimale e acustica cui ha ridato il nome di Piccolo Circo Barnum. Ma questa è un’altra storia che vi racconteremo a suo tempo. Di seguito alcune immagini del GCB, live alle Officine Colors di Torre Pellice, nel marzo 2004.

Ones

ones

Marco Ughetto, appassionato di musica e giornalismo, chitarrista e cantautore amatoriale, si laurea in Cinema al DAMS di Torino nel 2014, con una tesi sui rapporti tra cinema e cultura digitale. Nel 2002, insieme ad altri quattro amici, dà il via alla prima versione di Groovin' - il portale della musica nel Pinerolese.

http://groovin.eu

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: