Gli Oscar della musica pinerolese: i Groovin’ Awards 2004

Come tutti gli organi di stampa che si rispettino, anche Groovin’ aveva i suoi sondaggi e le sue classifiche. E non solo. Quelle classifiche diedero origine a dei “premi”, ancorché senza valore. Sì, proprio come degli “Oscar”, ma al posto della statuetta una targhetta colorata e personalizzata. Si chiamavano Groovin’ Awards ed erano i riconoscimenti per i migliori musicisti di zona, votati dagli utenti del portale. Nelle quattro edizioni degli Awards, anche il sondaggio subì numerose variazioni da un anno all’altro. Eravamo sempre alla ricerca della miglior formula per evitare brogli e arrivare al miglior risultato possibile. Quindi, da una prima edizione gestita più o meno a caso, si arrivò piano piano a definire modalità che permettessero di esprimere un solo voto per utente.

Il primo anno non fu fatta la cerimonia di premiazione. Nel 2002 infatti si trattò solo di un gioco per creare maggior interazione sul sito, perché si sa che in Internet è importante la partecipazione attiva degli utenti! Nel 2003 invece ci fu la prima serata dedicata alla consegna delle targhette, comprese quelle dell’anno prima. Fu una bella serata che si tenne al Roadhouse Café di Roletto. La quarta e ultima edizione dei GA, quella del 2005, fu un altro evento memorabile che ebbe luogo all’Old Fashion di Bricherasio. Di queste edizioni vi parleremo in articoli dedicati. Nel mezzo a questi due eventi, nel 2004, si tenne la cerimonia del terzo GA, quella di cui vi facciamo vedere gli scatti. La cerimonia ebbe luogo presso le Officine Colors di Torre Pellice – avrete capito che erano diventate un po’ come la nostra seconda casa – e fu presentata da Scar di Radio Beckwith e dal nostro David. Ospiti musicali, Tintu e i Ragazzi del Clan con il loro revival dei classici italiani degli anni Sessanta, rivisitati in chiave moderna tra i quali anche una versione della sigla di Happy Days durante la quale fui costretto a trasformarmi in un Fonzie dei poveri. Nel 2004 furono 14 le categorie premiate: voci (maschile e femminile), chitarra, basso, batteria, tastiere, sax, altri strumenti, gruppo (originale, cover e tribute), mp3, disco e miglior evento live. Volete sapere chi vinse? Guardate qui:

Ones

ones

Marco Ughetto, appassionato di musica e giornalismo, chitarrista e cantautore amatoriale, si laurea in Cinema al DAMS di Torino nel 2014, con una tesi sui rapporti tra cinema e cultura digitale. Nel 2002, insieme ad altri quattro amici, dà il via alla prima versione di Groovin' - il portale della musica nel Pinerolese.

http://groovin.eu

One thought on “Gli Oscar della musica pinerolese: i Groovin’ Awards 2004

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: