Gran Bal Dub, l’Occitania elettrica in free-download

Sono decollati l’8 marzo e sabato 16 atterreranno a Pinerolo. La metafora areonautica non è casuale. Il secondo album dei Gran Bal Dub di Madaski e Sergio Berardo, che arriva a due anni di distanza dall’EP omonimo del 2017, si chiama infatti “Benvenguts a bòrd” (“Benvenuti a bordo”) e si apre con il classico saluto ai passeggeri prima del decollo. La voce di Rosella Pellerino accoglie in lingua occitana i viaggiatori di una fantomatica compagnia aerea “Oc Air” e li introduce a un itinerario inconsueto quanto affascinante tra le diverse espressività dei due artisti piemontesi. Le dodici tracce dell’album, brani in lingua occitana scritti nella quasi totalità dal leader dei Lou Dalfin, mescolano la tradizione di marca folk con l’elettronica di Madaski e col suo stile “dub”. Il risultato è un sorprendente connubio in cui a fare da filo conduttore, come d’altronde si evincerebbe anche soltanto analizzando il nome dell’ensemble, è il motivo della danza. La coreutica popolare d’Oc, con le sue particolari figurazioni e i suoi strumenti tradizionali, si unisce ai suoni dell’elettronica contemporanea e ai ritmi techno, rimandando alle interpretazioni dance dei nostri giorni. Le strutture della varie forme di ballo occitano rimangono la linea stilistica principale delle composizioni, ma nell’incontro con lo stile produttivo di Madaski si ammantano di un vestito sperimentale in grado di rivitalizzare il linguaggio popolare senza rinnegarne le radici.

I Gran Bal Dub, oltre a Madaski al pianoforte e programmazioni elettroniche, e Sergio Berardo che presta la sua voce da solista e suona una lunga serie di strumenti tradizionali, annoverano in formazione anche la violinista Chiara Cesano e il fisarmonicista Robi Avena. Questa è la line-up di base, a cui si sono sono aggiunti molti ospiti che hanno contribuito a rendere l’album ancora più multiforme. Le tracce di “Benvenguts a bòrd” sono interamente scaricabili senza costi, accedendo al sito internet https://www.granbaldub.com/download-benvenguts-bord, secondo una filosofia di circolazione libera della musica. Sempre allo stesso indirizzo, e sempre gratuitamente, dei Gran Bal Dub potete trovare infatti anche l’esordio discografico. Se invece volete sentirli dal vivo, sabato 16 marzo saranno all’Espresso Italia di Pinerolo in una serata che promette scintille. Come antipasto della serata, vi proponiamo l’assaggio del primo singolo tratto da “Benvenguts a bòrd” intitolato “Al festin”.

Ones

ones

Marco Ughetto, appassionato di musica e giornalismo, chitarrista e cantautore amatoriale, si laurea in Cinema al DAMS di Torino nel 2014, con una tesi sui rapporti tra cinema e cultura digitale. Nel 2002, insieme ad altri quattro amici, dà il via alla prima versione di Groovin' - il portale della musica nel Pinerolese.

http://groovin.eu

2 thoughts on “Gran Bal Dub, l’Occitania elettrica in free-download

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: