La Quadrilla in anteprima al contest di Amnesty International

Tra le uscite discografiche più attese del 2019 c’è sicuramente il nuovo disco di “La Quadrilla”, il quartetto che fa capo a Nicola Lollino (Voce e fisarmonica), completato da Tony Urzì (Chitarra), Amedeo Saluzzo (Basso) e Gianni Pitzalis (Batteria). Si chiamerà “Pianeta B” e sarà una sorta di concept a tematica ambientale. L’uscita è prevista per i primi di maggio, ma per farci venire un po’ di acquolina in bocca La Quadrilla ha già rilasciato un primo singolo dal titolo “Guerre”. Il brano partecipa al contest “Una canzone per Amnesty” promosso da “Voci per la libertà”, associazione sostenuta da Amnesty International Italia, ed è sul sito del concorso che è possibile sentirne la versione integrale in anteprima. Una canzone reggae che mescola le radici folk della band con sonorità più rock, sostenute da una produzione che al primo ascolto sembra davvero riuscitissima. Nel levare della sezione ritmica poi trova una collocazione tutt’altro che casuale un featuring prestigioso. A prestare la sua voce per un cameo di un certo peso troviamo infatti addirittura Bunna degli Africa Unite, a conferma che questa volta La Quadrilla sta facendo davvero sul serio.

Nell’attesa dell’uscita del disco, potete ascoltare “Guerre” cliccando sulla pagina del contest. C’è tempo fino al 10 aprile per votare; l’unico onere a carico dei votanti è quello di dover ascoltare almeno tre brani tra quelli in concorso in modo da giustificare la scelta. Dopo, avrete la facoltà di esprimere la vostra preferenza e mandare La Quadrilla direttamente alla fase finale della diciassettesima edizione del Premio Amnesty Emergenti che si terrà a Rosolina (RO) dal 18 al 21 luglio. Occasione per contribuire a fare da rampa di lancio per una fatica discografica che si presenta davvero nel migliore dei modi.

Ones

ones

Marco Ughetto, appassionato di musica e giornalismo, chitarrista e cantautore amatoriale, si laurea in Cinema al DAMS di Torino nel 2014, con una tesi sui rapporti tra cinema e cultura digitale. Nel 2002, insieme ad altri quattro amici, dà il via alla prima versione di Groovin' - il portale della musica nel Pinerolese.

http://groovin.eu

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: