Groovin’ @ Spotify, la playlist di febbraio 2020


Puntuale come sempre, ovvero con una certa elasticità a cavallo tra il mese in corso e quello successivo, arriva la playlist di Spotify con il meglio della musica pinerolese delle ultime quattro settimane. Sapete che ci piace partire con le novità discografiche. E a febbraio sono state davvero tante e molto variegate. La nostra prima proposta è “Pandora’s Box”, title track dell’ultimo album dei Quma, un bellissimo lavoro che non vediamo l’ora di raccontarvi. Dietro c’è un pensiero concettuale di livello, a ribadire quanto avevamo già notato con la pubblicazione del singolo: un salto di qualità che attendevamo da tempo da parte della giovane rock band. A seguire un estratto dal secondo EP di HotDog&CocaZero, sorprendente vincitore dei Groovin’ Awards 2020, un cantautore con un percorso artistico inusuale che lo pone come una tra le più interessanti figure del nostro panorama cantautoriale. Nei prossimi giorni HotDog&CocaZero sarà nostro ospite su queste pagine con una intervista che rivelerà molti retroscena della sua attività artistica. La terza traccia è il nuovo singolo di Narratore Urbano, altro autore che amiamo molto, di cui è prevista la pubblicazione di un album entro la prima settimana di marzo. Abbiamo già calendarizzato un articolo in cui ve lo racconteremo integralmente, secondo i nostri consueti canoni.

A seguire, il quarto singolo di Silvio Merlin, protagonista assoluto di Sanremo New Talent 2020, evento che si è tenuto parallelamente al più noto Festival della Canzone Italiana. L’evento ha rivelato, non solo al Pinerolese, il talento di questo cantautore valchisonino, ospite di Groovin’ in una bella intervista comparsa ai primi di febbraio. A parziale eccezione rispetto alle nostre abitudini, quinta e sesta traccia della compilation sono della stessa band. Doppio singolo in uscita, infatti, per The Rambling Postcards, la visual band che ci ha abituati a un universo musicale ovattato e denso di atmosfere, nel quale i videoclip sui generis occupano sempre un posto fondamentale.

Uscendo un po’ dal seminato locale, segnaliamo il singolo di The Perfect Tree, dal titolo “War Machine”. I Perfect Tree sono un trio sperimentale nel quale milita Ivano Gruarin, chitarrista dalla tecnica sopraffina, e dalla notevole versatilità che in passato gli ha permesso di passare agevolmente dalla dance al prog, con risultati sempre di alto livello. Tra le band più conosciute in cui ha militato, ricordiamo i Disco Inferno, in una delle formazioni di inizio millennio. Tocca poi a Luca Dell’Olio, cantautore comasco nella cui formazione milita anche il percussionista di origini pinerolesi Isidoro Concas. A febbraio ha suonato in zona, presentando alcuni dei suoi lavori, tra cui anche l’ultimo singolo “I’ll Walk”, uscito nel 2019. Curiosamente, un altro musicista pinerolese ha realizzato una canzone con lo stesso titolo, anche se in italiano. Si tratta di Michael Capuano, esponente di spicco della musica melodica e del liscio pinerolese, con un album pubblicato lo scorso anno per Fonola Dischi intitolato proprio “Camminerò”.

Altre due interessanti uscite di febbraio, anch’esse quasi agli antipodi da un punto di vista stilistico, sono il nuovo singolo degli I-Dea “Blah Blah Blah” – il chitarrista è il cavourese Roberto Boero – e la recentissima produzione del rapper Mezzi Termini dal titolo “Gesù Cristo”. A seguire, una delle nostre tracce preferite dell’ultimo album dei Keyla, “Libero”, oggetto di una nostra recensione nelle scorse settimane. La playlist continua poi con Ludovico Sanmartino – protagonista, al pari di Silvio Merlin, di una delle manifestazioni parallele del Festival di Sanremo, nella quale ha ben figurato – e Accordi Disaccordi, autori di parte della colonna sonora del docufilm sulla tournée De André / PFM del 1979, andata in onda sugli schermi di 350 cinema italiani a metà mese. Proseguiamo poi con Daniele Celona in uno dei suoi brani più recenti, nei quali si è avvalso della collaborazione del Sunshine Gospel Choir. Il coro di Alex Negro è stato recente mattatore di una puntata dell'”Italia’s Got Talent”, e noi l’abbiamo pescato in “Lupi nel buio”, da un album del 2018 del cantautore torinese.

Chiudono la nostra playlist Eksnilo, Overclank ed Estetica Noir, da una delle serate dell’Entropy Fest dedicate alle band originali, “La donna al fiume” di Giovanni Battaglino, finalista dei Groovin’ Awards per il miglior video, e “Darwin’s Tears” dei Docker’s Guild, attualmente impegnati nella registrazione del terzo capitolo della loro saga. Sulla pagina del progetto sono state recentemente pubblicate diverse versioni demo di alcuni brani che compariranno sul nuovo album. Vi invitiamo ad andarvele ad ascoltare per avere un anticipo sul disco che sarà suonato quasi integralmente da musicisti pinerolesi. Nel frattempo vi proponiamo un estratto dal primo episodio di “The Mystic Technocracy”, intitolato “Darwin’s Tears”.

Buon ascolto!

Ones

ones

Marco Ughetto, appassionato di musica e giornalismo, chitarrista e cantautore amatoriale, si laurea in Cinema al DAMS di Torino nel 2014, con una tesi sui rapporti tra cinema e cultura digitale. Nel 2002, insieme ad altri quattro amici, dà il via alla prima versione di Groovin' - il portale della musica nel Pinerolese.

http://groovin.eu

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: