“Impronte Digitali” dei DuckHeads, il nuovo progetto di Mrk e Ones

Dal giorno di Ferragosto 2020 è disponibile su YouTube il video di “Impronte Digitali” realizzato dal progetto artistico denominato DuckHeads. Mi tocca raccontarvelo in prima persona, da blogger puro, perché stavolta sono coinvolto anch’io nell’apparato produttivo. DuckHeads non è un gruppo in senso stretto, forse in futuro si rivelerà un marchio dietro cui celare istanze creative più ampie, ma per ora si limita a griffare questo singolo uscito nel solo formato visivo e presto ascoltabile anche sui principali siti di streaming. Come detto, mi coinvolge in prima persona, e coinvolge anche lo stesso Groovin’. L’autore di testo e musica, infatti, oltre che voce solista e ideatore, regista e operatore del filmato, è Mrk, al secolo Marco Allaix, già responsabile di tutta la parte tecnica del Groovin’ originario. Con Marco ho condiviso molti progetti musicali, un po’ di cover band e anche un gruppo dal repertorio originale, le Officine Lumière. Fu proprio durante le ultime prove con le Officine intorno al 2014, poco prima del loro definitivo scioglimento, che iniziò a prendere forma la versione primigenia di “Impronte Digitali”, a oggi il mio più grande rimpianto legato alla fine di quel sodalizio. Ho sempre considerato il pezzo come una canzone dalle grandi potenzialità e non poterlo più eseguire mi ha sempre causato un certo dispiacere.

Tra le varie conseguenze che la pandemia ha avuto sulle nostre vite c’è anche l’incentivo ad aprire tutta una serie di cassetti nei quali, per molto tempo, certe idee sono rimaste sepolte sotto una miriade di altre cianfrusaglie. Tra le tante opere che sono tornate alla luce durante gli ultimi mesi, c’è anche questa perla che dimostra come Marco, oltre a essere uno stimato batterista (lo ricordiamo ultimamente nei Too Rock), sia anche un eccellente autore di canzoni, oltre che interprete di livello e film-maker di un certo peso. Non potevo dunque esimermi dal proporgli di riscoprire “Impronte Digitali”, che anche a distanza di qualche anno rimane di grande attualità. Con quei suoi riff che affondano nella tradizione grunge, e un lieve tocco di elettronica che la adattano ad abitudini più contemporanee, la versione di oggi rispetta quasi al 100% gli arrangiamenti previsti dalla bozza originale realizzata dallo stesso Mrk. La mia presenza si riduce dunque all’esecuzione delle parti strumentali di chitarra e basso, e alla programmazione elettronica per il completamento della base strumentale, in ossequio a un approccio sostanzialmente da home recording. Naturalmente sono troppo coinvolto per esprimere giudizi in merito. Questi li lascio a voi e al vostro, spero, attento ascolto. L’auspicio è comunque di poter considerare quest’ultimo lavoro come un punto di partenza per una proficua collaborazione.

Buon ascolto e buona visione.

Ones

ones

Marco Ughetto, appassionato di musica e giornalismo, chitarrista e cantautore amatoriale, si laurea in Cinema al DAMS di Torino nel 2014, con una tesi sui rapporti tra cinema e cultura digitale. Nel 2002, insieme ad altri quattro amici, dà il via alla prima versione di Groovin' - il portale della musica nel Pinerolese.

http://groovin.eu

One thought on ““Impronte Digitali” dei DuckHeads, il nuovo progetto di Mrk e Ones

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: