Al via “Bramaterra”, lo spettacolo eno-musicale del Roby Salvai Ensemble

Il mese di luglio è imminente. E con il suo arrivo partirà finalmente anche “Bramaterra”, lo spettacolo itinerante del Roby Salvai Ensemble che porta il nome di un’eccellenza vinicola piemontese. Come nasca l’idea di questo mini tour ce lo siamo fatti raccontare direttamente dal suo protagonista, in un’intervista pubblicata sul nostro sito alcuni mesi fa. Nella chiacchierata, il musicista, che oggi vive nel cuneese, ci raccontò dei parallelismi tra le sue canzoni e il nettare di bacco, tra l’arte e le peculiarità della vite. Oltre che naturalmente di come nascono le sue canzoni, dei musicisti che lo accompagnano e della sua storia artistica e personale.

Ma adesso è il momento di dare il via alle danze. Il ciclo di serate, sottotitolato “sorsi di note in teatro”, avrà un prologo estivo in alcune suggestive località della nostra regione. Non solo palchi chiusi, dunque, ma anche molti spazi all’aperto in luoghi incantevoli tra valli e affascinanti cittadine di cui è puntellato il nostro territorio. Le prime due date già confermate vedranno la formazione del cantautore di origini pinerolesi esibirsi in montagna. L’esordio, previsto per il 2 luglio, avverrà davanti alla splendida vista di cui si gode dal Monte Bracco. Il sestetto sarà infatti ospite della Locanda della Trappa, ameno balcone sulla pianura sottostante, dove tra l’altro troverete un’accoglienza, anche gastronomica, di tutto rispetto. Il Roby Salvai Ensemble bisserà poi presso lo storico campeggio Serre Marie di Fenestrelle il 17 luglio, in un live quasi pre-serale con inizio alle ore 19.30.

Confermata per entrambi gli appuntamenti la formazione che da qualche tempo esegue le canzoni di Salvai. Nomi eccellenti del jazz e della musica d’autore italiana: Max Moriena al pianoforte, Micky Chiaravalloti al sax, Luca Corongiu alla batteria, Pino Sardella alla chitarra e Giorgio Damiano al violino. Questi i compagni di viaggio di uno tra i più eleganti cantautori della zona.

Naturalmente l’elenco dei concerti sarà molto più nutrito ma alcune date sono ancora in attesa di conferma. Voi cominciate ad appuntarvi questi due primi appuntamenti. Tra l’altro, nelle immagini in calce, potete trovare anche i contatti per eventuali prenotazioni. Nel frattempo noi vi promettiamo di aggiornare l’articolo man mano che altri concerti si aggiungeranno alla lista.

Buona musica a tutti!


10/09/2021 – Roby Salvai Ensemble in concerto a Roletto.

Ritorna nel Pinerolese, dopo una serie di date in Granda, il blues italiano del Roby Salvai Ensemble, nell’evento clou della festa patronale del comune di Roletto (TO), il 10 settembre presso il palatenda di piazza Tessore. Una serata d’eccellenza, con sul palco i grandi maestri dell’Ensemble, molti di loro già sui palchi di grandi esponenti nazionali e internazionali del panorama blues e jazz, in Europa, Usa, Russia, Canada e ovviamente Italia e Europa. Un concerto che torna, appunto dopo 3 anni, nella stessa piazza in cui, nell’estate 2018, il cantautore Roby Salvai risaliva per la prima volta dopo 25 anni su un palco. Molte cose sono cambiate da quella sera di giugno: nuovi musicisti, nuove canzoni. Sì, che quel primo concerto proponeva brani scritti dal cantautore pinerolese negli anni 80. Il 10 settembre, invece, lo spettacolo Bramaterra del Roby Salvai Ensemble sarà un concerto quasi totalmente di pezzi scritti tra il 2019 e il 2021, con nuove tematiche, nuovi contenuti. Una musica d’ascolto molto ricercata, con attenzione particolare agli spazi riservati all’improvvisazione dei solisti, in classico stile blues e jazz. La serata sarà introdotta dal noto scrittore pinerolese Umberto Chiri. L’audio sarà invece curato dalla Power Light di Luca Martinasso, fonico storico dell’Ensemble. Grandioso lo staff sul palco: Micky Chiaravalloti al sax, Massimo Moriena al pianoforte, Luca Corongiu alla batteria, Pino Sardella alla chitarra, Giorgio Damiano al violino e alla classica. Oltre, ovviamente a Roby Salvai al basso 6 corde e alla voce. L’evento è totalmente gratuito. Con grande attenzione alle nuove normative anti covid ma allo stesso tempo attenti a far sì che l’arte, ed in questo caso la musica, siano e restino ricchezze fruibili da tutti. Per questo motivo l’area in cui si terrà il concerto sarà divisa in due parti distinte, entrambe prospicienti il palco: il palatenda con i posti a sedere (100 max) accessibile solo con green pass. L’area circostante, una piazza aperta da cui si può vedere e ascoltare il concerto, libera dal vincolo del green pass, fermo restando il rispetto delle ormai comuni regole di distanziamento. Nella stessa piazza il pub Bonni Bar, con ampio dehors da cui si può godere il concerto, offrirà cena su prenotazione (tel 338 6167111) a prezzi popolari. Una festa quindi. Ma di qualità, come suggerisce il titolo dello spettacolo, Bramaterra: un vino d’eccellenza del nostro Piemonte, un mix di uve nebbiolo di particolari fragranze. Un nettare di nicchia, per buongustai, con i sapori forti di questa terra generosa. Che sia festa allora. Il Roby Salvai Ensemble vi aspetta con la sua musica.

Tutti gli appuntamenti del tour “Bramaterra”

bramaterra roby salvai ensemble sorsi di note in locanda
roby salvai ensemble roletto bramaterra

ones

Marco Ughetto, appassionato di musica e giornalismo, chitarrista e cantautore amatoriale, si laurea in Cinema al DAMS di Torino nel 2014, con una tesi sui rapporti tra cinema e cultura digitale. Nel 2002, insieme ad altri quattro amici, dà il via alla prima versione di Groovin' - il portale della musica nel Pinerolese.

http://groovin.eu

One thought on “Al via “Bramaterra”, lo spettacolo eno-musicale del Roby Salvai Ensemble

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: