Cantautori pinerolesi in vetrina da Rocker

Sostieni Groovin'

Il 2022 si è chiuso con una brutta notizia per la musica pinerolese. Il Rocker Record Store, negozio di dischi del centro storico di Pinerolo, ha chiuso definitivamente i battenti. Ho promesso al suo gestore, Manuel Lardaruccio, di non parlare di lui e della sua attività, ma di concentrarmi sui musicisti che il 3 dicembre si sono esibiti nei suoi spazi. Ma non si può nemmeno rimanere indifferenti nei confronti dell’ennesimo negozio costretto a chiudere, schiacciato da burocrazia e costi insostenibili. A maggior ragione quando si tratta di una categoria merceologica a noi cara come la musica. Perché, poi, che vi interessi o meno la materia, è innegabile che il tocco di colore portato da Rocker in quell’angolo di Via Duca degli Abruzzi mancherà non poco. Un bugigattolo minuscolo zeppo di vinili, CD e magliette. Una vetrina ricca di gadget a tema, con una porta dove la foto di Rocco Siffredi invitava a “spingere forte” per entrare. Dove ad accogliervi, trovavate le basette importanti di Manuel, sempre pronto a chiacchierare di musica e a sciorinare i suoi divertentissimi aneddoti.

Ecco, più o meno dallo scorso Natale, la serranda di Rocker si è abbassata irrevocabilmente. Nel centro della nostra cittadina ci sarà dunque una vetrina illuminata in meno. Proprio quella vetrina diventata negli anni un punto di riferimento, e non solo per i suoi sempre originali allestimenti. Come frutto della passione del gestore per il suo lavoro e della sua instancabile elaborazione mentale, sempre alla ricerca di proposte originali, i vetri di Rocker hanno più volte abbandonato la loro canonica funzione espositiva per trasformarsi in vero e proprio proscenio teatrale. Dietro le pareti trasparenti affacciate sulla strada all’altezza del civico 4, infatti, dal 2018 si sono esibiti dal vivo numerosi artisti locali, da soli o in gruppo, catalizzando verso le luci dell’esercizio commerciale l’attenzione di appassionati e passanti occasionali.

A dicembre 2022 i “Concerti in vetrina” sono stati tre. Gli ultimi tre spettacoli prima della serrata definitiva del negozio. Tre live in cui alcuni musicisti di zona hanno voluto manifestare il loro affetto verso Manuel Lardaruccio e verso il Rocker Record Store. Sabato 3 dicembre era di scena il Collettivo Cantautori Pinerolesi con quattro dei suoi esponenti di punta: Callistenìa (al secolo Andrea Turini), Attilio Riccardi, Olmo (Costa) e la coppia padre-figlia Giovanni e Caterina Battaglino. Anche Groovin’ era presente. Sotto la pioggia lieve che inumidiva le strade e le ossa, infatti, abbiamo documentato visivamente l’evento, riprendendo parte dello show. Un filmato per ognuno dei quattro set in programma che oggi vi riproponiamo in calce all’articolo. Questo è il modo che abbiamo scelto per tributare il nostro ringraziamento a Manuel e alle sue idee. Perché tutte le iniziative volte a supportare la musica del (e nel) nostro territorio non possono che ricevere il nostro plauso incondizionato.

Ones

Callistenìa

Attilio Riccardi

Giovanni e Caterina Battaglino

Olmo

ones

Marco Ughetto, appassionato di musica e giornalismo, chitarrista e cantautore amatoriale, si laurea in Cinema al DAMS di Torino nel 2014, con una tesi sui rapporti tra cinema e cultura digitale. Nel 2002, insieme ad altri quattro amici, dà il via alla prima versione di Groovin' - il portale della musica nel Pinerolese.

http://groovin.eu

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: